Fiori d’equinozio (1958)

Lascia un commento

29 agosto 2015 di BkS

Aspettando l’iniziativa ‘Ozu Yasujiro – I sei capolavori restaurati’, vi proponiamo una delle più raffinate e magnifiche produzioni, la prima a colori, del regista che ha segnato il cinema giapponese.

La storia segna una rottura della cultura nipponica, che deve far fronte ai nuovi costumi della seconda metà del ‘900, in particolare il matrimonio e la donna giapponese.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: